Global Contact: +36 70 335 8480
hu fr es sl sk pl cs de it ru ro en hr

Quali sostanze devono essere notificate all'inventario?


Informazioni utili per il regolamento CLP (1272/2008/CE)

 

INTRODUZIONE


Il presente documento è rilevante per quelle società che svolgono una o più delle seguenti attività che immettono sul mercato le sostanze o miscele (preparato) in oggetto:


  • fabbricano sostanze (comprese le sostanze intermedie isolate) soggette a registrazione in forza del regolamento REACH;
  • importano sostanze (ad esempio materie coloranti) soggette a registrazione in forza del regolamento REACH;
  • fabbricano o importano sostanze classificate come pericolose, a prescindere dal quantitativo utilizzato;
  • importano miscele contenenti sostanze pericolose, a prescindere dal quantitativo utilizzato;
  • importano articoli contenenti sostanze soggette a registrazione in forza dell'articolo 7 del regolamento REACH.

 

Le società che fabbricano sostanze o formulano miscele al di fuori dell'Unione europea non sono tenute a notificarle all'inventario delle classificazioni e delle etichettature presso l'Agenzia europea per le sostanze chimiche (ECHA). I responsabili della formulazione e i fabbricanti non appartenenti all’UE che intendono importare sostanze e miscele all'interno dell'UE devono fornire informazioni pertinenti (ad esempio un insieme di dati IUCLID) ai loro importatori UE che sono tenuti a presentare la notifica.

 

Quali sostanze devono essere notificate all'inventario?

 

In generale, l'obbligo di notifica all'inventario delle classificazioni e delle etichettature comprende tutte le sostanze pericolose che rientrano nell'ambito d'applicazione del regolamento CLP, sia in quanto tali che in quanto componenti di una miscela pericolosa, i cui limiti di concentrazione sono stati specificati in precedenza, e che sono importate o fabbricate e immesse sul mercato all'interno dell'Unione europea. Anche le sostanze soggette a registrazione in forza del regolamento REACH non classificate, vale a dire una sostanza fabbricata o importata in volumi corrispondenti o superiori a 1 tonnellata all'anno, devono essere notificate. Ciò include: le sostanze in quanto tali, le sostanze contenute in miscele e quelle sostanze contenute in articoli importati per le quali l'articolo 7 del regolamento REACH prevede la registrazione. Va notato che è necessario notificare una sostanza anche nel caso in cui questa presenti una classificazione ed etichettatura (completamente) armonizzate e sia elencata nella parte 3 dell'allegato VI del regolamento CLP.


La classificazione ed etichettatura delle sostanze attive contenute in prodotti fitosanitari6 (PPP) e in prodotti biocidi (BP) è di norma armonizzata per tutte le classi di pericolo ed è riportata nelle tabelle 3.1 e 3.2 dell'allegato VI del regolamento CLP. Per le sostanze attive che vengono immesse sul mercato deve essere sempre presentata la notifica all'inventario.


Le leghe ai sensi dei regolamenti REACH e CLP sono considerate preparati speciali (terminologia CLP: miscele). Nel caso in cui le sostanze che compongono le leghe risultino essere pericolose e presenti nella lega con limiti di concentrazione precedentemente specificati, queste devono essere notificate all'inventario, cfr. allegato 1 del presente documento.


I polimeri, se classificati pericolosi e se importati o fabbricati e immessi sul mercato, devono essere notificati all'inventario sulla base di quanto prescritto dagli articoli 39, paragrafo b, e 40 del regolamento CLP.


Tuttavia, l'obbligo di notifica non si applica a una serie di sostanze e miscele allo stato finito e destinate all'utilizzatore finale o a usi per i quali è in vigore una legislazione specifica, ovvero materiali radioattivi, medicinali, prodotti cosmetici, prodotti alimentari e mangimi. Per maggiori informazioni, consultare l'articolo 1 "Scopo e ambito di applicazione" del regolamento CLP.


Le Sostanze e miscele per ricerca e sviluppo scientifici (R&D) sono esentate dall'applicazione del regolamento REACH esclusivamente se utilizzate in condizioni controllate conformemente alla normativa comunitaria in materia di luogo di lavoro e ambientale e quando non sono immesse sul mercato. Qualora non fosse questo il caso, dette sostanze sono disciplinate dal regolamento CLP a prescindere dal loro tonnellaggio, e devono essere notificate se soddisfano i criteri di classificazione come pericolose sulla base delle informazioni disponibili.


Al contrario, non sono considerati immessi sul mercato i monomeri contenuti in detti polimeri, e pertanto la loro notifica non è necessaria.


Ai sensi del regolamento CLP, gli importatori di articoli non sono tenuti a notificare la classificazione ed etichettatura di una sostanza contenuta in un articolo, a meno che detta sostanza non debba essere registrata secondo quanto prescritto dall'articolo 7 del regolamento REACH.


Non è possibile presentare una notifica a parte per una sostanza immessa sul mercato se questa è già stata registrata in forza del regolamento REACH e se il fascicolo di registrazione comprende la classificazione ed etichettatura ai sensi del regolamento CLP .

 

 


Tags:  CLPclassificazionietichettaturenotificare


MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
Check out our references!
MSDS Europe References
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
Check out our references!
heck out our references!
Check out our references!
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
MSDS Europe References
Check out our references!
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References
Check out our references!
MSDS Europe References